Salta al contenuto principale

Amministrative, Abramo guiderà il centrodestra a Catanzaro. Altalena dell'Udc

Basilicata

La coalizione ha annunciato la candidatura a sindaco dell'attuale presidente della Sorical, ma il ritorno dell'ex primo cittadino non ha convinto il partito di Casini che punta al Terzo polo

Tempo di lettura: 
1 minuto 31 secondi

di SAVERIO PUCCIO
«Abramo è la personalità giusta per fare ripartire la città che oggi sconta pesantemente le scelte sbagliate e le politiche superficiali adottate dalla maggioranza di centrosinistra dal 2006 al 2011”. E' questo il passaggio cruciale del documento con cui nella tarda serata di mercoledì, il centrodestra ha ufficializzato la candidatura a sindaco di Sergio Abramo, già primo cittadino per due legislature e attuale presidente della Sorical. Ma le poche righe di cui era composta la nota, non svelano ancora il mistero Udc, fermandosi solo all'ennesimo auspicio: «Ci auguriamo che sul progetto della coalizione e sul nome di Abramo si realizzi il massimo della convergenza, soprattutto con partiti e movimenti dell'area moderata. Infine - chiosa il documento - prendono atto delle posizioni espresse nel corso dell'interpartitica da parte dei rappresentanti dell'Udc di essere interessati alla costruzione di un'area di centro”. Dunque, il partito di Casini ha prima lanciato segnali evidenti per la realizzazione del Terzo polo, poi ieri ha partecipato all'interpartitica nella sede del Pdl sembrando disponibile ad un accordo sul nome di Abramo, quindi la dichiarazione finale del segretario cittadino dei centristi nella quale lancia «una candidatura autonoma a questo punto sia dal Pdl con Abramo che dal Pd con Scalzo».
A questo punto, nella città dei Tre colli le uniche certezze sono che Abramo rappresenterà il centrodestra, e Salvatore Scalzo è già impegnato nei tour tra la gente in rappresentanza del centrosinistra. Mentre il Terzo polo potrebbe aggiungersi con un proprio candidato nelle prossime ore, non prima di venerdì, quando è in programma la riunione del comitato cittadino dell'Udc. A questo, si segnalano le annunciate candidature dell'architetto Pino Casale, con la Fiamma Tricolore, di Luciano Celia, con alcuni movimenti, con un lavorio ancora aperto che riguarda anche l'avvocato Saverio Loiero, ex sindaco di Simeri Crichi e dirigente del Pdl, che pare pronto a correre autonomamente.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?