Salta al contenuto principale

Me.Co, al palaPergola il big match
contro la corazzata Acqua Claudia Roma

Basilicata

La ex Canottieri Lazio è una delle migliori squadre dell'intera serie A2. Il tecnico rossoblu Stefano Bosco carica i suoi per la partita di domani (ore 18): Scendiamo in campo senza paura». Indetta la

Tempo di lettura: 
1 minuto 40 secondi

PER fare punti contro l’Acqua Claudia Roma serviranno carattere e qualità. La Meco lo sa. Contro la seconda forza del girone B e (probabilmente) dell’intera A2 bisogna andare oltre le proprie possibilità, superare i propri limiti. Carattere, dunque, come quello che i rossoblù hanno tirato fuori col Modugno. E qualità, come quella fatta vedere all’andata quando gli avversari si chiamavano più semplicemente Canottieri Lazio e la Meco sfiorò il colpaccio in una Futsal Arena infuocata. Il tecnico Stefano Bosco chiede ai suoi una prestazione sopra le righe: "Quest’anno è così, bisogna lottare sempre, e ovunque. Anche contro l’Acqua Claudia ci proveremo, con tutte le nostre forze. E’ un avversario di categoria superiore che probabilmente senza il Genzano avrebbe vinto a mani basse tutto, campionato e Coppa (che invece è andata proprio ai castellani, dominatori della stagione)". Ma come si può battere una squadra che tra le sue fila annovera atleti del calibro di Junior, i fratelli Ayala, Velazquez, Goldoni, Follador e Miarelli? "In questi casi la differenza la possono fare solo le motivazioni. Io lo dico sempre ai miei ragazzi. E’ facile essere bravi quando tutto va bene, ma i veri uomini escono fuori nei momenti difficili e in partite come queste dove le difficoltà saranno notevoli. Noi crediamo nell’impresa e ci proveremo". Magari nella speranza che i capitolini accusino un po’ di stanchezza dopo le fatiche di Coppa (due gare tra giovedì e sabato) e che i lievi acciacchi di Machado, Cirenza e Noro siano pienamente riassorbiti. Il loro apporto sarà decisivo.

GIORNATA ROSSOBLU Per la gara di domani (mercoledì 7) con calcio d'inizio alle 18 l'ìauspicio è quello di vedere un PalaPergola stracolmo di tifosi. Per l’occasione la società ha istituito la "Giornata Rossoblù" (non saranno validi gli abbonamenti ma l’ingresso sarà gratuito per donne e bambini sotto i 12 anni) con l’obiettivo di colorare di passione il palazzetto di contrada Rossellino. In un match in cui la matricola Meco se la vedrà contro un prossimo gigante del futsal italiano.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?