Salta al contenuto principale

Matera, presentati i dati
incidenti su lavoro donne

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

E' attestata intorno al 35,7% in Basilicata, rispetto al 40,4% del dato nazionale, l’occupazione femminile, «ma con dati discordanti nelle due province in relazione alla entità e alla tipologia degli infortuni».
Lo ha riferito il direttore dell’Inail delle sedi di Potenza e Matera, Carmen Angiolillo, nel corso della conferenza stampa promossa dall’Associazione mutilati e invalidi del lavoro in occasione dell’8 marzo.

Gli infortuni non mortali, nel periodo di riferimento 2009-2010, sono in calo del cinque per cento in provincia di Matera mentre registrano un +1,3 per cento in quella di Potenza, con un -20 per cento nel settore agricolo nel Materano e -26,9 per cento nel Potentino. Sono in aumento nel settore industria e servizi, con +1,8 per cento per la provincia di Matera e +3,4 per cento per quella di Potenza. In crescita anche fra le dipendenti della Pubblica amministrazione, con +8,8 per cento a Matera e 27,2 per cento a Potenza.

Gli infortuni in itinere, che si verificano tra casa e lavoro hanno fatto registrare, nello stesso periodo, in provincia di Matera un calo del 25,6 per cento e un aumento in quella di Potenza del 12,5 per cento. Il dato sugli infortuni mortali parla di due casi in Basilicata, uno ciascuno nelle due province. L’Inail di Basilicata sta lavorando a iniziative di prevenzione, legate alla formazione nelle imprese, sui luoghi di lavoro e nelle scuole e per promuovere la polizza assicurativa per le casalinghe.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?