Salta al contenuto principale

Apre uno store nell'Unibas
Arrivano i gadget con il logo

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 48 secondi

L'idea è mutuata dai college americani e inglesi ma a quanto pare molto in voga anche in Italia. Dal politecnico di Torino alle università di Lecce e Palermo, le uniche nel sud. Da oggi anche l’Università degli studi della Basilicata avrà la sua linea di merchandising. Tazze, cravatte, t -shirt, zaini, felpe, portacellulare, prodotti di cancelleria. Ognuno con il marchio Unibas. L’iniziativa, presentata ieri a una conferenza stampa presso l’ateneo lucano, è un’idea della stessa università che ha poi indetto un bando per affidare il servizio. Ad aggiudicarselo, una cooperativa costituita da giovani lucani, due dei quali laureati presso l’Università della Basilicata: Antonio Candela, Giuseppe Macellaro, e Manuela Stefanelli che hanno fondato “Universosud”. Alla base due concetti fondamentali: la cultura e la sostenibilità. «I prodotti sono realizzati con carta riciclata - ha assicurato Candela - e da aziende certificate. Anche il negozio sarà una costruzione “intelligente”, a basso consumo energetico». Di facile intuizione il concetto di cultura. Quale se non l’università il contenitore culturale per eccellenza? Meno scontati i testimonial di tale messaggio, affidato ad un Caravaggio che consulta l’Iphone, al David di Michelangelo con cravatta rossa e alla Gioconda con indosso felpa con cappuccio. Il classico e il moderno, la tradizione e l’innovazione. Perchè è questa l’Università che i giovani lucani vogliono. E provano a dirlo, questa volta, con una tazza in cotto di Calvello, interamente realizzata da un’azienda del posto, con la scritta dipinta a mano.«E' un servizio, accanto a quelli di promozione delle attività didattiche, che la nostra Università voleva da tempo - ha detto il rettore Mauro Fiorentino – e che è stato affidato, tramite un bando, a giovani che hanno frequentato il nostro Ateneo, e questo è un ulteriore motivo di orgoglio».Il 27 l’inaugurazione dell’esercizio, al campus di Macchia Romana di Potenza e del contestuale sito internet www.unibastore.com. dove sarà possibile consultare il catalogo ed effettuare acquisti on line.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?