Salta al contenuto principale

Cade da un traliccio dell'Enel
Operaio di Viggianello muore in Puglia

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Aveva 28 anni, ed era di Viggianello, in provincia di Potenza, Domenico Formillo l’operaio morto ieri pomeriggio nelle campagne di Casalvecchio di Puglia, in provincia di Foggia, mentre stava lavorando su un traliccio della corrente elettrica. Secondo quanto accertato dai carabinieri, l’operaio si trovava ad un’altezza di 15 metri quando – per cause ancora da accertare – ha perso l’equilibro cadendo nel vuoto. I colleghi hanno subito allertato il 118, ma il giovane è deceduto durante il trasporto in ospedale, prima di arrivare al Masselli Mascia di San Severo 

Domenico Formillo lavorava per una ditta di Chieti che si occupa della manutenzione dei tralicci: l'operaio era regolarmente assunto. L’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore del tribunale di Lucera, Mara Flaiana dovrà ora chiarire se sono state rispettate le norme previste dalla legge sulla sicurezza. In corso anche le indagini dello Spesal, il servizio di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?