Salta al contenuto principale

Grottole, i Carabinieri ritrovano
reperti di interesse storico-archeologico

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

Una statua di bronzo alta sette centimetri - raffigurante una figura femminile - e sette monete antiche sono stati ritrovati dai Carabinieri a Grottole, nell'auto e in casa di un uomo di 60 anni. Dopo aver trovato alcuni oggetti, un rilevatore di metalli e una piccozza nella vettura, i Carabinieri hanno scoperto nella casa dell'uomo un altro rilevatore di metalli e reperti (anelli, orecchini e 15 cocci che farebbero parte di un unico vaso risalente al periodo greco antico).

I reperti ed il munizionamento sono stati sottoposti a sequestro; i Carabinieri della Stazione di grottole sono al lavoro per capire la provenienza di tutti i reperti rinvenuti, i canali di commercializzazione e l’individuazione di altre aree di possibile interesse da parte dei c.d. “tombaroli”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?