Salta al contenuto principale

La Mater Sacra riempie i Sassi

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 35 secondi
Hanno preso il via ieri i cinque giorni di eventi che accompagneranno alla Pasquetta
La Mater Sacra riempie i Sassi
Una grande partecipazione per i suoni e le luci che fanno brillare la Murgia
MATER SACRA continua a stupire i materani ed i turisti della città dei Sassi con le sue proiezioni luminose sulla Murgia. Ben visibili da un’ampia fetta degli Antichi Rioni, le suggestioni di luci, accompagnate dai suoi dell’evento promosso dalla Libertas di Vincenzo Suriano, dopo il successo di giovedì con “Il presagio”, è tornato a stupire nella serata di ieri. 
Una folla di presenze, una grande curiosità e volontà di partecipare e di ammirare le suggestioni che unendo insieme luci e colori solo gli antichi rioni della città di Matera e lo spettacolo che si vede dall’altra parte della Gravina possono in qualche modo far scaturire. Emozioni uniche che hanno costituito nel tempo il successo di quest’appuntamento. 
 Ben due gli appuntamenti programmati ieri per la Mater Sacra. Il titolo, per l’occasione è stato “Ricordati di me”, per la regia di Gianpiero Francese; realizzazione che si è fregiata dell’opportunità di dare il nome all’intera manifestazione. 
Luci, colori, ombre, suggestioni e drammaturgia accompagneranno anche i prossimi giorni di Mater Sacra, che si protrarrà sino al giorno di Pasquetta. Domani, appuntamento con il terzo spettacolo, ancora una volta diviso in due momenti, l’esordio e la replica. Questa sera, l’inizio sarà fissato alle 20,30, mentre il secondo spettacolo sarà visibile dalle 21,30.
fra.cal.

MATER SACRA continua a stupire i materani ed i turisti della città dei Sassi con le sue proiezioni luminose sulla Murgia. Ben visibili da un’ampia fetta degli Antichi Rioni, le suggestioni di luci, accompagnate dai suoi dell’evento promosso dalla Libertas di Vincenzo Suriano, dopo il successo di giovedì con “Il presagio”, è tornato a stupire nella serata di ieri. Una folla di presenze, una grande curiosità e volontà di partecipare e di ammirare le suggestioni che unendo insieme luci e colori solo gli antichi rioni della città di Matera e lo spettacolo che si vede dall’altra parte della Gravina possono in qualche modo far scaturire. Emozioni uniche che hanno costituito nel tempo il successo di quest’appuntamento.  Ben due gli appuntamenti programmati ieri per la Mater Sacra. Il titolo, per l’occasione è stato “Ricordati di me”, per la regia di Gianpiero Francese; realizzazione che si è fregiata dell’opportunità di dare il nome all’intera manifestazione. Luci, colori, ombre, suggestioni e drammaturgia accompagneranno anche i prossimi giorni di Mater Sacra, che si protrarrà sino al giorno di Pasquetta. Domani, appuntamento con il terzo spettacolo, ancora una volta diviso in due momenti, l’esordio e la replica. Questa sera, l’inizio sarà fissato alle 20,30, mentre il secondo spettacolo sarà visibile dalle 21,30.

fra.cal.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?