Salta al contenuto principale

Il Giro d'Italia arriva a Matera
Trasporti gratuiti per assistere

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 40 secondi

Sarà festa nei Sassi pe rl'arrivo dle Giro d'Italia: trasporti pubblici gratuiti con bus navetta in partenza da aree parcheggio periferiche per favorire l'arrivo a Matera, il prossimo 8 maggio, di appassionati e visitatori in occasione della quinta tappa del giro ciclistico d’Italia, Cosenza-Matera di 200 chilometri.

Lo hanno annunciato  il sindaco Salvatore Adduce e l'assessore comunale allo Sport, Sergio Cappella, nel corso della conferenza stampa per illustrare gli aspetti organizzativi dell’evento, a cui hanno partecipato anche l’assessore provinciale alle Infrastrutture, Angelo Garbellano e il presidente della Federazione ciclistica regionale, Carmine Acquasanta.   

Per quella giornata le scuole resteranno chiuse, mentre per tre giorni la sede dell’Istituto per i servizi sociali “Isabella Morrà di via Dante ospiterà il quartier generale, con le diverse funzioni organizzative. Il Comune, che attribuirà un riconoscimento al vincitore della tappa, ha investito 500 mila euro per il rifacimento del manto stradale lungo i cinque chilometri del percorso da via Lucana fino al traguardo di via Don Sturzo, 50 mila euro alla Rcs per la partecipazione al Giro e diecimila euro per eventi promozionali. L'Amministrazione provinciale ha riqualificato il tracciato Montescaglioso-Matera con 320 mila euro. 

Entrambi gli Enti per le opere infrastrutturali hanno potuto contare sull'apporto della Regione Basilicata.   «Il giro che torna a Matera dopo dieci anni – ha detto Adduce – è un evento di forte richiamo, che promuove tra l'altro la mobilità sostenibile. Abbiamo potuto contare sugli sport del nostro campione lucano, Domenico Pozzovivo, con uno spot di tappa legato alla candidatura di Matera a Capitale europea della cultura per il 2019. Matera e il suo territorio riceveranno ulteriori ritorni sul piano promozionale con le dirette, i servizi che quest’anno raggiungeranno anche la Cina per la presenza di un corridore cinese».

L’arrivo dei “girini" sarà preceduto dal una serie di minisprint che vedranno protagonisti piccoli corridori. Tre di loro saliranno sul palco per la premiazione del vincitore.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?