Salta al contenuto principale

Aumentano i furti negli appartamenti
Giro di chiavi false e bande dell'Est specializzate

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 21 secondi

MATERA - Innanzitutto evitate di informare il mondo intero su modalità, tempi e destinazioni della vostre vacanze. Facebook, twitter e i social network sono una delle fonti di informazioni delle organizzazioni specializzate in furti in appartamento.

In secondo luogo è ormai necessario dotare finestre e porte d’ingresso di tutti gli strumenti di difesa (inferriate, cancelletti, ecc.) per evitare attacchi inaspettati.

E’ da tempo, infatti, che in città si susseguono furti in appartamenti in zone che vanno dall’area sud a quella nord. In molti legano gli episodi alla matrice georgiana che qualche tempo fa portò all’arresto di alcuni cittadini dell’est europeo.

In realtà i furti hanno caratteristiche non sempre riconducibili al metodo del cosiddetto Key bumping, ovvero all’uso di chiavi che sembrano originali ma che invece sono modificate ma altrettanto efficaci.

I casi, però, continuano a verificarsi anche se dalla Questura di Matera fanno sapere che i dati non sono in aumento. Nessuna emergenza ma, come ogni estate, quando le città si svuotano, quello dei topi d’appartamento è il fenomeno più frequente.

Aiutati da una tecnologia che aiuta a superare le difficoltà pratiche, i ladri oggi riescono a sostituirsi ai legittimi proprietari degli appartamenti grazie ad una serie di escamotage.

E per non farsi trovare impreparati, basta trasformare le nostre case in fortini a prova di scassinatore. Non è difficile e serve a trascorrere vacanze tranquille.

 

COS’E’ IL KEY BUMPING

Il metodo consiste nell'inserire nella serratura una   chiave  appositamente limata e utilizzarla come  tensore; la chiave viene poi colpita con un qualsiasi oggetto rigido: questo fa sì che la forza dell'urto vada ad alzare i  pistoni  superiori oltre la linea di apertura facendo quindi scattare la serratura stessa.  La pericolosità di questa tecnica consta nella facilità di utilizzo (non serve avere la manualità di uno scassinatore professionista) e nella facilità di realizzo degli strumenti necessari: la chiave, in questo caso definibile  grimaldello, è prodotta limando degli spazi  piramidali  in numero pari ai pistoni della  serratura. Questi spazi sono molto più profondi di quelli normali per poter portare tutti i pistoni più in alto possibile. Una delle problematiche derivate è il rapporto con le compagnie di assicurazione  una volta avvenuto il furto: non lasciando tracce di scasso è difficile ottenere pieno rimborso dei danni, dato che l'assicurazione può addurre come attenuante la dimenticanza della porta aperta. Alcune polizze assicurative comunque prevedono questa eventualità e casi simili. Esistono comunque sul mercato cilindri di tipo antibumping, dotati di speciali molle interne e particolari costruttivi con caratteristiche che garantiscono l'immunità a questo tipo di attacco.

a.ciervo@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?