Salta al contenuto principale

Coltivava cannabis in casa
ai domiciliari giardiniere di Montalbano

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

MATERA - Un giardiniere di 47 anni, dipendente di un ente pubblico, è agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Montalbano Jonico, in provincia di Matera, dopo che i Carabinieri hanno scoperto, in un frutteto di proprietà del padre - che è estraneo alla vicenda - 26 piante di cannabis indica, 600 grammi di foglie di cannabis da essiccare, due bilancini di precisione e una saponetta all’essenza di cannabis.

L’uomo è accusato di coltivazione, a fini di trasformazione e spaccio, della cannabis. Le piante - del peso totale di 16 chili - erano state collocate nel frutteto in modo non uniforme, per evitare di richiamare l’attenzione. Ma la loro presenza è stata notata dai Carabinieri, che hanno seguito il giardiniere e sono intervenuti. L’operazione “erbaland’' si è conclusa con l'arresto del giardiniere e il sequestro di tutto il materiale, che vale circa diecimila euro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?