Salta al contenuto principale

Salotto, a Matera 380 lavoratori
in attesa del decreto cig

Basilicata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

MATERA - Sono 380, a Matera, i lavoratori del settore del mobile imbottito, dipendenti delle aziende Doimo, Incanto e Mid, che attendono il decreto del Ministero del Lavoro per la fruizione della cassa integrazione. Lo ha reso noto il segretario provinciale organizzativo della Feneal Uil, Cosimo Paolicelli.

Nello specifico, l’attesa dura dal febbraio scorso per i 150 dipendenti della Manifattura italiana divani (Mid) la cui cassa integrazione straordinaria avrà una durata biennale. Alla Incanto sono 180 i lavoratori per una cassa integrazione in proroga della durata di sei mesi avviata il 6 maggio scorso, mentre alla Doimo la cassa integrazione straordinaria, che riguarda 50 lavoratori, è stata avviata il 15 giugno scorso e avrà la durata di un anno.

“I lavoratori - ha detto Paolicelli - attendono il decreto per ottenere gli emolumenti e per vivere con dignità, in attesa delle possibili ricadute positive per il comparto che potranno venire dall’accordo di programma. La Regione, intanto, ha pubblicato gli elenchi ufficiali per la mobilità in deroga, proroga e concessione che riguarda anche la platea dei lavoratori del salotto. La ripresa - ha concluso - sarà importante per verificare l’attivazione dei bandi per l’accordo di programma e quanto avviato con la vertenza del Gruppo Natuzzi”. (ANSA)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?