Salta al contenuto principale

Marconia, 60 piante di canapa indiana
Agli arresti domiciliari due giovani

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi
 MARCONIA DI PISTICCI (MATERA), 21 AGO - Due giovani di 30 e 21 anni - il primo con precedenti penali - sono agli arresti domiciliari nelle loro abitazioni di Marconia di Pisticci (Matera) con l’accusa di aver avviato una coltivazione illegale di piante di canapa indiana.
Le 60 piante sequestrate dai Carabinieri in contrada “Fosso lavandaio” avrebbero prodotto, alla fine del processo, diversi chili di marijuana. Le indagini dei militari - è stato spiegato ai giornalisti a Matera - sono cominciate due mesi fa. (ANSA).

Due giovani di 30 e 21 anni - il primo con precedenti penali - sono agli arresti domiciliari nelle loro abitazioni di Marconia di Pisticci (Matera) con l’accusa di aver avviato una coltivazione illegale di piante di canapa indiana.Le 60 piante sequestrate dai Carabinieri in contrada “Fosso lavandaio” avrebbero prodotto, alla fine del processo, diversi chili di marijuana. Le indagini dei militari - è stato spiegato ai giornalisti a Matera - sono cominciate due mesi fa. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?