Salta al contenuto principale

Maltempo, Pittella chiederà lo stato d'emergenza

Basilicata
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Mezzi dell'Anas impegnati per fronteggiare l'emergenza neve (foto A. MATTIACCI)
Tempo di lettura: 
2 minuti 27 secondi

POTENZA – Il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, chiederà al Governo nazionale lo stato d'emergenza per i danni causati dalla neve in questi giorni in tutto il territorio lucano, soprattutto nel Materano. La decisione è stata presa anche per venire incontro alle tante difficoltà riscontrate dai cittadini e, in particolare, dal mondo agricolo che sta soffrendo il grave disagio causato dal maltempo. Il presidente della Regione Basilicata, inoltre, si farà carico di sentire i governatori di tutte le altre regioni colpite così pesantemente dal maltempo, in particolare delle regioni meridionali, per avanzare una proposta condivisa al Governo nazionale finalizzata a risolvere le criticità che si sono venute a determinare. 

«Sono vicino agli imprenditori e ai cittadini - afferma Pittella - e sono al loro fianco per trovare una soluzione ai problemi che si sono verificati in queste ore difficili di maltempo». 

MA SCENDE IL LIVELLO DI SORVEGLIANZA “Il sensibile miglioramento delle condizioni meteo hanno portato il livello di sorveglianza in sala operativa da H 24 a H 12. Relativamente alla viabilità ordinaria, transitabili tutte le strade regionali. Nessun problema sul tratto Lucano della Salerno Reggio Calabria, del segmento Sicignano Potenza e di tutta la SS 407 Basentana fino a Metaponto. Si transita con qualche difficoltà sulle strade interne provinciali e in modo particolare sulla Bradanica, area interna del Vulture e le strade di collegamento da Matera ad Altamura e Matera Taranto. Il tratto Lucano delle ferrovie Apulo Lucane risulta sospeso ed è possibile raggiungere solo il comune di Altamura. Nessun problema per le ferrovie dello stato nelle due direttive Taranto – Napoli e Potenza Foggia”. Lo comunica l’Ufficio Protezione civile del Dipartimento Infrastrutture e Mobilità della Regione Basilicata. 

“Le previsioni – prosegue la nota - indicano locali ma scarse precipitazioni nevose sparse su tutto il territorio regionale anche a bassa quota, previsto uno stop totale del fenomeno nella giornata di domani. Temperature molto rigide, la minima alle ore 17,00 è registrata ad Abriola Sellata – 7, a Lavello -7, a Terranova del Pollino – 6, nei due capoluoghi le temperature registrate sono di – 2 a Potenza e zero gradi a Matera. Sono in azione a Pisticci e Montalbano Jonico squadre di volontari per la fornitura di acqua diverse aziende le cui condutture hanno subito gravi danni a causa delle gelate. Si raccomanda per chi dovesse mettersi in viaggio di munirsi di pneumatici anti gelo o di catene. 

Intanto, questa mattina, si è riunito il Cov (Centro operativo di viabilità) del quale fanno parte Prefettura, Provincia, Anas, Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco e Protezione Civile, fra le altre cose si è reso necessario valutare se nei momenti di emergenza dovuti al maltempo sia necessario creare un lavoro in sinergia fra quei centri (Potenza, Melfi, Rionero in Vulture, Venosa e Lavello) che raccolgono quotidianamente significativi numeri di studenti per decidere di volta in volta, tenendo presente anche la situazione di disagio dei comuni limitrofi, la necessità o meno della chiusura delle scuole comunicandolo con un certo anticipo per evitare inutili partenze”. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?