Salta al contenuto principale

Stalking e lesioni personali a ex convivente e alla figlia

Arrestato ai domiciliari un uomo in provincia di Potenza

Basilicata
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

MELFI (POTENZA) - È accusato di stalking e lesioni personali pluriaggravate nei confronti dell’ex convivente, della figlia minorenne, nata dalla relazione con la donna, e di altre due persone. Con queste accuse un uomo di 32 anni è stato arrestato dalla Polizia e posto agli arresti domiciliari.

La misura cautelare è stata emessa dal giudice per le indagini preliminari di Potenza Lucio Setola al termine delle indagini, durante oltre un anno e coordinate dal pubblico ministero Vincenzo Lanni.

L'inchiesta ha portato alla luce numerosi episodi di molestie e minacce da parte del 32enne che «hanno ingenerato nelle vittime - è specificato in un comunicato diffuso dalla Questura di Potenza - un perdurante e grave stato di ansia e di paura, suscitando in loro un fondato timore per la propria incolumità», costringendole «a cambiare radicalmente le proprie abitudini di vita per sfuggire alle varie azioni di stalking poste in essere dall’uomo».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?