Salta al contenuto principale

Timbrava il cartellino e usciva dall'ospedale: «furbetto» arrestato a Potenza

Basilicata
Chiudi
Apri
Nella foto: 
L'ospedale San Carlo di Potenza
Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

POTENZA – Con l’accusa di truffa aggravata, la Polizia ha arrestato un operatore sanitario socio sanitario di 66 anni (D.L., di Filiano) dell’ospedale San Carlo di Potenza, scoperto ad allontanarsi «quotidianamente» dallo stesso ospedale nonostante, dopo aver timbrato il badge, risultasse in servizio.

Le indagini della Squadra mobile del capoluogo sono cominciate dopo la denuncia presentata da alcuni dirigenti dell’Azienda ospedaliera potentina. E’ stato accertato che l'uomo – nei cui confronti era stato già emesso un provvedimento disciplinare – in alcuni casi non presentasse al lavoro «senza - è specificato in un comunicato diffuso dalla Procura della Repubblica di Potenza - alcuna motivazione e giustificazione».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?