Salta al contenuto principale

La rotatoria che minaccia 86 pini marittimi, a Matera protesta degli ambientalisti

Basilicata
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Il progetto di rotatoria che mette a rischio la pineta di rione Lanera a Matera (foto da Youtube)
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

MATERA - Sono stati ricevuti oggi pomeriggio alle 16, dai dirigenti dell’ufficio Verde del Comune, i rappresentanti delle associazioni ambientaliste materane, con in testa Pio Acito e Anna Longo di Legambiente, per aprire un confronto sul progetto di abbattere 86 pini marittimi nel popoloso rione Lanera, al fine di far posto a una rotonda.
Un progetto validato e in fase di realizzazione, senza il confronto con le associazioni, come prevede il regolamento comunale per il Verde urbano.
Ecco perché gli uffici comunali hanno dovuto fare dietrofront, per ascoltare ed eventualmente recepire i pareri dei cittadini e delle associazioni ambientaliste. I residenti del rione, ma non solo quelli, si sono ritrovati ieri per fare il punto della situazione alla luce dell’incontro odierno. Il tema è che si potrebbe agevolmente predisporre una Variante al progetto, senza invalidarne l’esecuzione. Questo è quanto sosterranno oggi cittadini ed ambientalisti, che si oppongono strenuamente al previsto massiccio abbattimento dei pini.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?