Salta al contenuto principale

Spaccio di droga e armi detenute illegalmente, tre arresti nel Vulture

Basilicata
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Droga, armi e soldi sequestrati
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

POTENZA – Tre persone sono state arrestate nell’ambito di controlli contro lo spaccio di droga e la detenzione illegale di armi fatti dalla Polizia nel Vulture-Melfese, nella zona di confine tra Basilicata e Puglia.

Ai controlli hanno partecipato uomini delle Squadre mobili di Potenza e Foggia, del Commissariato di Melfi (Potenza) e dei Reparti prevenzione crimine.

Le persone arrestate, tutte di Melfi, sono Angelo Cirone, di 41 anni, trovato in possesso di cento grammi di cocaina; Michele Lovecchio (55) che aveva una pistola calibro 6,35 «clandestina; Arturo Mari (28), nella cui abitazione sono stati scoperti altri 80 grammi di droga (hascisc e marijuana).

Gli arresti di oggi cadono al termine di un periodo che ha visto più volte le forze dell'ordine impegnate nel contrasto allo spaccio di stupefacente (LEGGI I PRECEDENTI), spesso – come in questo caso – con indagini che hanno portato gli inquirenti ad estendere l'attività in Puglia. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?