Salta al contenuto principale

Nomine e concorsi nella sanità: bufera in Basilicata

Il presidente Marcello Pittella arrestato, va ai domiciliari

Basilicata
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Il governatore lucano Marcello Pittella
Tempo di lettura: 
1 minuto 40 secondi

POTENZA – Nomine e concorsi nella sanità, una bufera giudiziaria si abbatte sulla Basilicata: anche  Marcello Pittella tra gli arrestati, per il governatore lucano sono scattati i domiciliari.

> TUTTI I NOMI DELLE PERSONE COINVOLTE

Un centinaio tra uomini e donne della Guardia di finanza di Matera stanno eseguendo una misura cautelare nei confronti di 30 persone «coinvolte a vario titolo in fatti riconducibili a reati contro la pubblica amministrazione».  

Gli arresti ai vertici della Regione Basilicata riguardano in particolare nomine, concorsi e incarichi nelle aziende sanitarie lucane.

Due le persone finite in carcere: si tratta di Pietro Quinto e Maria Benedetto, rispettivamente direttore generale e  direttrice amministrativa dell’Azienda sanitaria di Matera.

I particolari dell'operazione saranno illustrati alle 12 dal procuratore della Repubblica di Matera, Pietro Argentino, negli uffici del palazzo di giustizia della città dei Sassi.

Intanto l’avvocato Vincenzo Montagna, difensore di fiducia di  Quinto, ha annunciato le dimissioni del suo assistito dall’incarico di direttore generale dell’Asm.

I poteri del governatore sono passati all'assessore regionale Flavia Franconi, sua vice, che ha convocato in Regione la maggioranza per valutare il da farsi. 

LA GIUNTA: PIENA FIDUCIA NELLA MAGISTRATURA 
La Giunta regionale della Basilicata, riunitasi oggi a Potenza sotto la presidenza della prof. Flavia Franconi, nell'esprimere solidarietà al governatore Marcello Pittella, si è detta certa che egli, al pari degli altri, riuscirà a dimostrare la propria estraneità ai fatti contestati, in un clima di piena fiducia nell'operato della Magistratura.  La vice presidente Franconi e gli assessori Braia, Castelgrande, Cifarelli e Pietrantuono continueranno ovviamente a garantire, con tutta la struttura amministrativa, la piena e funzionale operatività dell'Ente, lungo la scia dell'azione politica ed amministrativa improntata alla massima correttezza e trasparenza tracciata dal presidente Pittella, in un momento nel quale si continueranno ad affrontare questioni importanti per la comunità lucana. La giunta, che era stata già convocata per questa mattina, con all'ordine del giorno vari provvedimenti, ha poi provveduto a varare i singoli atti proposti dai diversi Dipartimenti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?