Salta al contenuto principale

Moda, arredamento e alimentare: ecco il progetto

che porta la Basilicata al top dei progetti europei

Basilicata
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

C'E' ANCHE la Basilicata tra i quattro progetti italiani finalisti dell’edizione 2016 del premio RegioStars. Ad essere entrate nella lista dei 23 possibili vincitori sono, infatti, Basilicata, Trentino Alto Adige, Umbria e Lombardia con iniziative che riguardano le tematiche più diverse, dalle Pmi all’istruzione, dal sociale all’innovazione.

Per la categoria "Crescita intelligente", la giuria del premio ha scelto il progetto "Mapping Basilicata", indirizzato ai "cluster" regionali e alle loro Pmi per rivitalizzare i settori storici dell’economia lucana: alimentare, arredamento e industria della moda.

Nella categoria "Crescita inclusiva" è stato selezionato fra i finalisti il progetto "Diversity for kids", realizzato grazie alla collaborazione fra il Trentino Alto Adige e il Tirolo austriaco. Scopo dell’iniziativa rivolta a bambini dagli 8 ai 14 anni è di stimolare l’apertura verso altre culture attraverso attività ricreative ad hoc.

Infine, per la categoria "Gestione differente" sono due i progetti italiani candidati: "European social sound" della Regione Umbria e "Open innovation platform in a Ris3 context" della Regione Lombardia. L’iniziativa umbra si concentra sulla comunicazione delle politiche europee ai giovani attraverso un concorso musicale. Quella lombarda, invece, ha consentito la creazione di una piattaforma per favorire lo scambio di informazioni e buone pratiche fra le imprese su ricerca e innovazione.

A marzo, 14 mesi dopo il lancio ufficiale della piattaforma, si erano già registrati più di 3.200 utenti. I nomi dei vincitori saranno annunciati durante la Settimana europea delle Regioni e delle città, che si svolgerà a Bruxelles dal 10 al 13 ottobre.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?