Salta al contenuto principale

Le eccellenze dell'agroalimentare a Cibus e Macfrut: ecco i 14 ambasciatori della lucanità

Basilicata
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 3 secondi

POTENZA – Dopo il  successo dello stand regionale al Vinitaly, la promozione e valorizzazione dei prodotti di Basilicata prosegue con due importanti presenze previste nella prossima settimana a Parma per il Cibus (7-10 maggio) e a Rimini per il Macfrut (9-11 maggio): si tratta di due tra i più importanti eventi fieristici nazionali e internazionali di settore, il Cibus per l’agroalimentare, da cui la regione manca da qualche anno, e Macfrut per l’ortofrutta, che nella passata edizione ha visto la Basilicata regione partner.

LEGGI > Fragole e nocciole premiate dai grandi gruppi industriali 

LE 11 AZIENDE  AL CIBUS Sono 11 le aziende del comparto agroalimentare, tra cui anche 2 consorzi di tutela, l’associazione regionale allevatori (per la prima volta) e un’aggregazione di produttori biologici, presenti nel padiglione Stand K 024: ampio risalto ai prodotti della zootecnia da carne e da latte dell’intero territorio regionale a partire dal Caseificio Pace e Becce vincitore di diversi premi per i prodotti lattiero caseari e con i due salumifici, Carbone di Tricarico e Salumi Emmedue di Picerno.  Il miele e la tradizione dolciaria e da forno sono presenti attraverso Consorzio regionale di tutela e valorizzazione del miele lucano, per il quale la Regione ha avviato il percorso del riconoscimento dell’Igp e attraverso i prodotti del Biscottificio Falcone di Trecchina.  A Cibus anche il Consorzio di tutela della Melanzana rossa di Rotonda Dop, i prodotti della Masseria Mirogallo di Matera e un buon assortimento di pasta di grano duro con l’Antico Pastificio Lucano di Genzano di Lucania e M&C Fabbrica Alimentare di Tito.  Tra i desk della collettiva regionale spazio anche al biologico con il raggruppamento Basilicata Bio/Celubio e prodotti quali pasta, olio extravergine di oliva, legumi, tartufi di Basilicata e peperoni cruschi.  Infine, anche l’olio extravergine di oliva lucano, per il quale è stata inviata la documentazione al Mipaaf per il riconoscimento dell’Igp, avrà il suo spazio: saranno infatti esposti e utilizzati negli show cooking gli oli premiati nella XV edizione del Premio Regionale Olivarum.    

E LE 3 ORGANIZZAZIONI DI PRODUTTORI OSPITI AL MACFRUT Con le 3 Organizzazioni di produttori del Metapontino (Primo Sole di Montescaglioso, Apofruit di Scanzano Ionico e Club Candonga di Policoro) che insieme rappresentano oltre 220 aziende del comparto, lo stand regionale con le eccellenze dell’ortofrutta lucana sarà presente in Fiera a Rimini nel padiglione B5 - 117: nello stand sarà possibile degustare frutta e ortaggi ogni giorno. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?