Salta al contenuto principale

FOTO – I momenti concitati dell'aggressione a Roberto Speranza all'università di Potenza con Zerocalcare

POTENZA – Prima la contestazione dalla terza fila, poi le frasi minacciose («Il Pd vende le armi all'Isis, ti dobbiamo ammazzare!») e l'iPad quasi scagliato contro Roberto Speranza, infine il parapiglia e la fuga: Digos e carabinieri, accorsi nell'aula magna dell'Unibas quando ormai il ragazzo – pare uno studente del Potentino – aveva fatto perdere le proprie tracce, stanno cercando di risalire all'identità del giovane, aiutandosi anche con testimionianze e video.

Tensione ieri durante la presentazione di «Kobane calling» del fumettista cult Zerocalcare, il romano Michele Rech. A Speranza – che ha concluso tranquillamente il suo intervento – sono arrivati messaggi di vicinanza e solidarietà da Matteo Renzi, Laura Boldrini e dai vertici nazionali del Pd. Telefonata anche dal governatore lucano Marcello Pittella: «Vai avanti». Le foto di Andrea Mattiacci. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?