Salta al contenuto principale

M5S e i nuovi delegati scelti con sondaggio
Il gruppo disconosce Filippetti

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 22 secondi

Il gruppo di attivisti del Movimento 5 stelle di Matera "disconosce" il delegato Francesco Filippetti. E' lo staff del movimento a prenderne le distanze, spiegando quanto accaduto. «Nelle scorse settimane - scrivono in una nota - lo staff di Beppe Grillo ha contattato tutti i gruppi locali del M5S, sparsi sul territorio nazionale affinché venissero loro comunicati due nominativi di fiducia, per poter ricoprire il ruolo di delegati di lista per le prossime elezioni politiche». Questo ruolo è «tecnico», precisano, e dunque incompatibile con la candidatura. Saranno queste figure, infatti, a preoccuparsi delal consegna dei documenti in Corte d'Appello. «Nella maggior parte delle circoscrizioni, i delegati sono stati scelti tra gli attivisti che in passato erano stati candidati o che ricoprono attualmente una carica politica comunale o regionale. Nella circoscrizione della Basilicata i delegati indicati sono stati Francesco Filippetti e Rocco Martoccia». Almeno fino a quando, fanno sapere dal movimento con il comunicato, «a causa di problemi di incomunicabilità con lo staff e in seguito a polemiche riguardo la democraticità dell'elezione, è stato indetto un sondaggio sul sito basilicata5stelle.it che ha visto la conferma di Rocco Martoccia di Potenza e l'elezione di Saverio Castoro di Matera». Francesco Filippetti non avrebbe riconosciuto la validità del sondaggio, «né il gruppo che lo ha indetto. Ma - prosegue la nota - ogni sondaggio sviluppato è sempre stato rispettato. La democrazia partecipativa è uno dei pilastri del movimento 5 stelle, così come le riunioni settimanali, i banchetti e le attività legate all'ambiente, all'energia, alla cura del patrimonio pubblico». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?