Salta al contenuto principale

«Senza il Sud non c'è riscossa dell'Italia»
ESCLUSIVA: Intervista a Pierluigi Bersani

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 46 secondi

Tanto per ribadire, «senza il Sud, non c'è riscossa dell'Italia». E punto. Perché per il segretario del Partito democratico l'equazione è facile: quando si accorcia la distanza tra Meridione e Nord del Paese, è l'Italia che si avvicina anche all'Europa. Pierluigi Bersani lo dice da sempre. Lo ha detto spesso anche in questi mesi di campagna per le primarie che sceglieranno il candidato premier del centrosinistra. A poche ore dal ballottaggio con Matteo Renzi, Bersani in un'intervista in esclusiva per il Quotidiano della Basilicata, domani in edicola, racconta il suo progetto di sviluppo e crescita. Senza glissare su nulla - compreso il consenso da "usato sicuro" - il segretario democratico si racconta e racconta il voto di domani: giovani, enti locali, lavoro, povertà. E' con i temi, dice, che vuole convincere. Anche dopo l'endorsement di Vendola, quella fetta di elettorato più giovane e forse un po' più a sinistra. «I giovani guardano ai contenuti come le donne e gli uomini più maturi. Se devo convincere i sostenitori di Vendola devo convincerli con le proposte. E certo non le cambio all’ultimo minuto per attrarre qualche voto. Come ho detto qualche volta, io non voglio piacere, io spero di essere creduto perché dico la verità». Vale anche per le battaglie fatte in passato su scuola, università, precarietà del lavoro, ricerca. Ecco, dice al Quotidiano, «se si convincono con gli argomenti che propongo ne sarò contento». Accetta di rispondere anche sul lavoro fatto nel governo con Prodi («Siamo noi che abbiamo aggiustato i conti dell’Italia fino al punto di poter agganciare l’euro) e sull'idea di buona politica. Torna sul suo punto di merito: ancora una volta quel Mezzogiorno «che, come in Sicilia, ha saputo dare prova di voglia di cambiamento». E la Basilicata? Che cosa pensa della regione rossa, da voto record e un po' nascosto all'occhio dei media nazionali? Vi guarda con grande attenzione, dice. Anche se, a dirla tutta, l'impegno politico di questa terra, lo racconterebbe in modo diverso. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?