Salta al contenuto principale

Intervista a Valvano su socialisti e alleanze: «Il compagno che sbaglia è Barozzino, non Speranza»

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

POTENZA -  «L'obiettivo principale è sempre stato quello di riportare il Psi in Parlamento». 

Questo il primo chiarimento. Il secondo

«Volevamo fare una nostra lista per il Senato ma gli accordi nazionali tra la nostra segreteria nazionale e il Pd di Bersani erano troppo stringenti». 

Parla Livio Valvano, segretario regionale del Psi di Basilicata. Si chiude quindi la “fase” del silenzio dei socialisti lucani partita dopo tutta la vicenda delle liste elettorali, di quel quarto posto nella lista del Senato del Pd poi appannaggio del nazionale Gerardo Labellarte e delle riunioni infinite della Direzione regionale del partito. Parla Livio Valvano che subito anticipa: 

«La nostra campagna elettorale comincia sabato da Melfi con la visita del segretario nazionale, Riccardo Nencini che presenterà la candidatura di Gerardo Labellarte al Senato». 

Sulla scelta della sede, Valvano spiega: «Non è stata casuale. Melfi rappresenta per i socialisti lucani una città storica. Un comune che ha dato i natali a  personalità del calibro di Elvio Salvatore e Attilio Di Napoli. Ed è inoltre il luogo di nascita di Gerardo Labellarte che è il nostro candidato per le elezioni politiche». 

L'ARTICOLO COMPLETO E' DISPONIBILE SUL QUOTIDIANO DI OGGI IN EDICOLA O IN FORMATO DIGITALE 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?