Salta al contenuto principale

Matera, Adduce: "Comune in rosso per il 2013.
Mancano sei milioni"

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 46 secondi
FAR quadrare i conti del Comune di Matera anche nel 2013. E’ l’impresa a cui dovrà sottoporsi il sindaco Salvatore Adduce nelle prossime settimane nell’approntare il bilancio preventivo del Comune. Lunedì intanto il Consiglio comunale comincerà a parlare di quello consuntivo del 2012 ed un primo bilancio tra quello che è stato e quello che sarà il primo cittadino l’ha voluto fare proprio con il “Quotidiano” segnalando i tagli del Governo nazionale e le tante difficoltà che portano ad oggi ad un rosso di poco superiore ai sei milioni di euro. Una cifra che solo in parte potrà essere coperta con l’avanzo di amministrazione. Adduce non rivela nessun segreto: «sono dati pubblici, è giusto che tutti li conoscano». 
Il bilancio preventivo dovrà essere approvato entro la fine di giugno. In giunta dovrà arrivare molto prima, quale sarà la situazione?
«I dati che mi arrivano dalla ragioneria sono definiti ed è un meno 6.016.155,89 (un dato che il sindaco ha ben indicato sopra il fascicolo che contiene i prospetti di bilancio, ndr). Si tratta di 2.150.000 euro che derivano dall’ulteriore taglio stabilito dal Governo Tremonti nel 2010. Una cifra che in tre anni ci ha tolto quasi dieci milioni di euro. In più dobbiamo ancora aggiungere 1,8 milioni che sono il frutto di una decisione di luglio 2012 del Governo Monti circa il fondo di svalutazione crediti. Un’operazione già fatta l’anno passata e che inaspettatamente dovremo fare anche in questo.
Poi ci sono altri 465.000 euro derivanti dal trasporto pubblico urbano per il quale c’è un nuovo gestore ma è anche vero che nella nostra previsione ci siamo tenuti bassi l’anno scorso. Poi abbiamo altri 343.000 euro da restituire al Ministero e circa 200.000 di assicurazioni da pagare più un’altra serie di questioni sul verde, le liti, il contenzioso, il nucleo di valutazione che ci hanno comportato un aumento dei costi».

L'INTERVISTA CONTINUA SUL QUOTIDIANO DI OGGI 27 APRILE : ACQUISTALO IN EDICOLA O SFOGLIALO ON LINE 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?