Salta al contenuto principale

Serve allentamento del Patto di stabilità per i fondi Fas
La richiesta di De Filippo al tavolo delle Regioni

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

«Il problema del Patto di Stabilità – ha spiegato il presidente Vito De Filippo al termine dell’incontro Stato-Regioni – purtroppo continua a centrare come questione principale, perchè fino a quando le amministrazioni saranno poste di fronte alla scelta se garantire la quotidianità o investire nelle prospettive è facile che facciano prevalere la prima istanza. Per questo – ha concluso – abbiamo chiesto che gli interventi finalizzati a colmare i ritardi di sviluppo vadano fuori da queste logiche, con l’esclusione delle quote di cofinanziamento dal computo». 

De Filippo è convinto che per rilanciare il Mezzogiorno «servono politiche condivise e una reale capacità di azione». «Per questo – ha concluso – come Regioni abbiamo chiesto al Governo di dar vita sia ad un processo partecipativo nella programmazione dei Fas 2014-2020, che offra la possibilità di partecipare con la nostra esperienza e la capacità programmatoria che esprimiamo sul territorio, sia di escludere le quote di cofinanziamento dal patto di stabilità». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?