Salta al contenuto principale

Luigi Padula sfida Falotico
alle primarie per Potenza

Basilicata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

E’ LUIGI Padula il candidato del Movimento Nuova Repubblica alle amministrative di Potenza, come annunciato ieri dal segretario regionale Alessandro Singetta, nel corso del confronto su Sud e Europa.

Il partito che ha aderito alle primarie promosse da quelle forze di centrosinistra che non hanno trovato convergenza sul candidato di Pd e alleati, ha deciso di puntare sul suo nome per partecipare alle primarie del 13 aprile. “Sfidante”, quindi, di Roberto Falotico, sostenuto invece da Realtà Italia.

«Le primarie vanno fatto - ha ribadito ieri Singetta - per dare la possibilità ai cittadini di scegliere quella che a loro parere è l’alternativa maggiormente credibile per questa città». Padula, imprenditore cinquantenne del capoluogo, titolare del Mc Donald’s di Potenza, nel suo intervento di ieri mattina ha focalizzato l’attenzione sul paradosso di una regione che pur vivendo per lo più di impiego pubblico, «generalmente leva  sui cui agisce la classe dirigente per generare consenso», ha subito gli effetti della crisi economica al pari delle aree maggiormente dipendenti dall’industria. Con la conseguente necessità, da parte di chi si candida a guidare la città, di spezzare questo perverso meccanismo e sollevare la città segnata da una profonda depressione economica.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?