Salta al contenuto principale

Tito al voto: liste e programmi
Ecco chi si candida per il dopo Scavone

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

ENTRA nel vivo la campagna elettorale nella cittadina di Tito. Liste, candidati e programmi si presentano ai più di 7.000 abitanti che il 25 maggio saranno chiamati al voto per il rinnovo del Consiglio comunale. Due le coalizioni, entrambe civiche, scese in campo: la prima, quella dei Cristiano Popolari, saldamente al potere da circa vent’anni, è capeggiata dal vice sindaco uscente, Antonio Romano, libero professionista del settore ambientale, classe ‘77. Composta da sei uscenti e altrettante new , verrà presentata domani, alle ore 17 presso il Centro Cecilia. L’altra, quella che tiene insieme tutto il centrosinistra titese, guidata da Graziano Scavone, 37 anni,  responsabile della segreteria politica del deputato Pd, Vincenzo Folino. Due candidature giovani che si sfidano per conquistare il Municipio del comune alle porte di Potenza, dopo dieci anni di amministrazione guidata dal sindaco uscente, Pasquale Scavone. La prima, nel segno della continuità amministrativa, che raccoglie l’eredità lasciata dalla precedente squadra di governo. L’altra, dopo quattro legislatura monocolore, nel segno della discontinuità e del rinnovamento a partire dal nome, La “Cambia Tito” e dalla composizione della lista: solo due già consiglieri, e dieci neofiti.

Gli aspiranti primi cittadini, Romano e Scavone, spiegano così i due progetti:

 

- ROMANO: "CONFERMARE CHI HA GOVERNATO BENE"

- SCAVONE: "UN'ALTRA POLITICA IN NOME DELLA PARTECIPAZIONE"

 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?