Salta al contenuto principale

Effetto dissesto sulla politica
Il voto in aula e l’avvio del patto di larghe intese

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

POTENZA - Se lo sono detti un po’ tutti giovedì scorso. E lo hanno detto fuori, provando a spiegarlo ai cittadini. Il dissesto mette, in ogni caso, un punto. Un puntello economico certo, ma soprattutto politico.
L’indomani, qualche ora dopo il voto sul dissesto del comune capoluogo, si rincorrono commenti, dichiarazioni, racconti, spiegazioni. Che cosa accadrà adesso alla città di Potenza?
Il dissesto è così, si porta dietro due livelli di conseguenze.
Il primo, quello economico, prevede che la comunità - lo ha detto chiaramente il sindaco Dario De Luca - affronti un momento difficile. L’amministrazione, ha assicurato il primo cittadino, farà di tutto per far pesare il meno possibile i tagli ai servizi soprattutto sulle classi meno fortunate.

(L'articolo completo sull'edizione acquistabile online e in edicola)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?