Salta al contenuto principale

«Il fatto non sussiste», tutti assolti
Prosciolto Bubbico e i membri dell' ufficio di presidenza

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

POTENZA - Sono stati assolti perché «»il fatto non sussiste» l’ex presidente del Consiglio regionale, e attuale viceministro dell’Interno Filippo Bubbico e i membri dell’ufficio di presidenza del parlamentino lucano in carica nel 2005: Egidio Digilio, Giacomo Nardiello e Rosa Mastrosimone.
Lo ha deciso ieri pomeriggio il collegio presieduto da Aldo Gubitosi, che ha respinto le richieste avanzate poco prima dall’accusa.
Il pm Gerardo Salvia aveva chiesto la condanna a un anno e due mesi per Bubbico e gli altri, imputati di abuso d’ufficio per una consulenza da 23mila euro sulla riorganizzazione del parlamentino lucano affidata all’avvocato Paolo Albano, nominato di recente all’ufficio Valutazione, merito e semplificazione e responsabile per la trasparenza della Regione.
Ad aprile Bubbico aveva rinunciato alla prescrizione assieme a 3 degli ex consiglieri che facevano parte dell’ufficio di presidenza: Rosa Mastrosimone, Giacomo Nardiello ed Egidio Digilio. Mentre il solo Antonio Flovilla ha deciso di avvalersene ed è stato prosciolto dalle accuse.

l.amato@luedi.it

(L'articolo completo sull'edizione acquistabile online e in edicola)

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?