Salta al contenuto principale

M5S apre candidature per il nuovo sindaco
Fino al 7 febbraio si può entrare in corsa

Basilicata

Tempo di lettura: 
3 minuti 16 secondi

MATERA - SIAMO nel vivo della corsa elettorale. Liste e candidature diventano ogni giorno di più l’oggetto del contendere e la ricerca di una scelta definitiva si avvicina sempre più.
Se nel centrosinistra i dubbi amletici del Pd continuano ancora a non disegnare un quadro chiaro e se la coalizione che intende contrapporsi a questo centrosinistra non ha ancora al momento una sua definizione ma solo dei punti di partenza su cui si sta lavorando ed allora in scena non può mancare anche il Movimento Cinque Stelle nel ruolo, teorico, del cosiddetto terzo incomodo che intende confermare numeri e risultati che ne hanno fatto di Matera l’autentica roccaforte a livello regionale e addirittura uno dei punti di partenza nazionale di un’escalation che ha raggiunto nel 2010 il suo massimo punto.
Il Movimento Cinque Stelle di Matera entro il 7 febbraio raccoglierà le candidature degli attivisti che vogliono cimentarsi con le comunali del prossimo 17 maggio.
«Con l'hashtag #partecipiamo aprono dunque la corsa anche alla poltrona di primo cittadini di Matera.
Tra i requisiti di candidatura è previsto quello di non aver riportato sentenze di condanna in sede penale, anche non definitive, di non aver assolto in precedenza a più di un mandato elettorale, a livello centrale o locale a prescindere dalla circoscrizione in cui ci si presenta e di essere residenti nel proprio comune».
Il sito www.materacinquestelle.it contiene tutte le informazioni risultato anche degli incontri settimanali che si svolgono ogni venerdì nella sede di via Gattini e che, partendo dal programma già presentato nel 2010, lo hanno aggiornato arricchendolo di ulteriori temi.
“Abbiamo intrapreso un percorso che si è sviluppato nel corso delle assemblee, approntando la bozza quasi definitiva che stiamo discutendo sul forum.
Nei prossimi giorni illustreremo pubblicamente il nostro programma a cui abbiamo aggiunti idee più attuali. Naturalmente le candidature sono un passaggio successivo alla condivisione del programma che il nostro elemento fondamentale.
I punti fondamentali del programma che caratterizzò la partecipazione del Movimento alle elezioni del 2010, vengono confermati perchè base necessaria e propedeutica alla proposta del 2015.
Si guarda ad un eventuale identikit del sindaco ideale per i Cinque Stelle? “Ovviamente dovrà porre grande attenzione al tema della trasparenza – spiega Bennardi – Non per forza nota alla città, ma che abbia competenze adeguate, che sia un attivista storico all'interno del Movimento che, cioè rappresenti l'identità stessa del candidato 5 Stelle. E' ovvio che debba essere una personalità onesta”.
Bennardi non anticipa molto ma fra i temi sui cui punteranno in questa campagna elettorale ci saranno i trasporti pubblici e il lavoro, declinati ovviamente secondo i principi dei Cinque Stelle, ovvero condivisi e nel pieno rispetto del territorio e della comunità. «Per cominciare a cambiare Matera, c'è tempo fino al 7 febbraio».
Il Movimento cinque stelle di fatto è pronto per fare la sua scelta, molto legata alla sua esperienza ed alle sue radici e trovare il candidato giusto da contrapporre agli altri che si annunciano in corsa nel prossimo appuntamento elettorale per le Comunali di Matera e in un quinquennio fondamentale che dovrà vedere la città protagonista a livello internazionale ed intrrprete di quel percorso che la dovrà portare fino alla capitale europea della cultura nel 2019.
Matera dovrà scegliere anche in questo senso.
Non sarà una scelta facile o agevole, i grillini proveranno a fare il primo passo in queste giornate per arrivare (molto probabilmente prima di tutti gli altri) alla definizione di un proprio candidato a sindaco e alla ufficializzazione di un programma che ha visto già alcuni punti definiti e spiegati nel corso dei mesi passati e che adesso dovrebbe essere però necessariamente completato andando anche oltre temi fondamentali come quelli ambientali che pure hanno caratterizzato le battaglie del movimento nel corso degli anni.

p.quarto@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?