Salta al contenuto principale

Antonio Serravezza:
«Ci serve una nuova mentalità»

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 45 secondi

MATERA - «Ho lavorato per anni nel mondo dei salotti, in diverse aziende, portando in giro l’esperienza del made in Italy e della materanità ed oggi che sono in pensione continuo a ragionare nella stessa maniera cercando di diffondere quello che è il nostro patrimonio».
Antonio Serravezza, imprenditore ha raccolto la sfida di Matera 2020 e si candida nelle primarie per la carica di primo cittadino: «siamo in una lista civica che è aperta a tutti quanti, mi sono concentrato con i contatti nel mondo che maggiormente conosco cioè quello del lavoro ed ho avuto attenzione e riscontri decisamente in positivo».
Serravezza delinea anche quelle che sono le sue principali impressioni su queste primarie: «vedo la gente curiosa, interessata a partecipare, con la giusta voglia di cambiare e di aderire ad un movimento che non ha vincoli di ordine politico anche se c’è il timore concreto che il cambiamento porta con sè, i dubbi e gli interrogativi che si hanno quando si percorre una strada che non si conosce».
Tra le priorità indicate da Serravezza c’è soprattutto «la necessità di ricreare nei quartieri così come nel centro della città quell’armonia che si va perdendo, oggi la città è divisa in tante, troppe fazioni e questo non è certo un bene».
Oltre che come imprenditore Serravezza è riuscito negli ultimi mesi anche con i social a trovare attenzione e riscontri con “Sei di Matera se..”: «lo spirito che mi ha animato è quello di far conoscere le diverse abitudini della città e dei suoi cittadini perchè credo che i turisti vogliano conoscere e approfondire al massimo le novità e le peculiarità della realtà.
Secondo me serve una nuova mentalità in città, serve un’idea del futuro che ci permetta di andare oltre Matera 2019 per permetterci di poter accogliere nella maniera migliore, adeguata i tanti turisti che ci adeguiamo e sono convinto sceglieranno Matera anche in futuro».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?