Salta al contenuto principale

Raffaello De Ruggieri
«Abbiamo una missione per la città»

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 33 secondi

MATERA - «Siamo un’alleanza civica che vuole programmare il futuro eliminando gli egoismi delle appartenenze. Ho deciso di mettermi in gioco perchè è un momento epocale, sono in campo per una missione cioè utilizzare il potere contrattuale che arriva dal risultato di Matera 2019 per costruire lo sviluppo di questa città». A sostenerlo è il l’avvocato Raffaello De Ruggieri uno dei cinque candidati alla carica di sindaco per le civiche di Matera 2020 che oggi terranno le loro primarie.
«Oggi possiamo avere», spiega ancora De Ruggieri, «richieste e pretese e dobbiamo riuscire ad essere attrezzati per rappresentare adeguatamente l’Italia, serviranno investimenti produttivi per poter far atterrare il lavoro sul nostro territorio. E’ la grande occasione altrimenti rischieremo di essere ancora nel 2020 nella stessa situazione di oggi ed avremo perso un’occasione irripetibile.
Come ho già avuto modo di sottolineare in altre occasioni oggi o si fa Matera o si muore, del resto non si è visto da altre parti un assestamento politico e un disegno complessivo della città che deve portarci a costruire il futuro che abbiamo davanti». De Ruggieri sottolinea poi come «le risposte che stiamo avendo in questi giorni sono sostanzialmente stimolanti e vedono una città sorpresa e compiaciuta di questo movimento civico che sta facendo il suo percorso e che non si muove dietro un’ideologia ma nel segno di obiettivi e contenuti ben precisi, con l’unico collante che è quello di riuscire a governare al meglio la città».
In questo senso un’importante e da sottolineare è certamente «la necessità di gestire al meglio la struttura comunale, un compito non facile. Sono del resto cosciente che oggi fare il sindaco è, per chiunque, una prospettiva terribile ed al tempo stesso diabolica».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?