Salta al contenuto principale

Saverio Columella contro le strumentalizzazioni
«Continuiamo il lavoro con Adduce»

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 43 secondi

MATERA - Rispedisce al mittente l’uso demagogico dello sport in città e sottolinea la necessità di lavorare ancora nell’interesse della città. A poche ore dall’apertura dei seggi per il ballottaggio, arriva l’endorsement del patron della squadra di calcio cittadina. Saverio Columella, presidente del Matera calcio, interviene a poche ore dal silenzio elettorale in vista del ballottaggio con una nota in cui ripercorre alcune vicende. «Dall’inizio di questa campagna elettorale per il rinnovo del consiglio comunale di Matera - scrive - avevo più volte richiamato i candidati a sindaco a non mettere le mani sul Matera calcio. Leggiamo le dichiarazioni di un candidato sindaco contenenti promesse con l’utilizzo improprio dei nostri colori e della nostra fede. da imprenditore e uomo concreto - aggiunge - sono abituato ad affidarmi non alle parole ma ai fatti. Il Matera calcio è della società, dei tifosi, dei cittadini di Matera. Purtroppo - prosegue il patron - ho sentito invece dichiarazioni molto contraddittorie e demagogiche come quelle riguardanti la gestione degli impianti sportivi e la riduzione dei finanziamenti allo sport.
In questi anni come società sportiva, abbiano raggiunto traguardi straordinari come il passaggio nella lega pro e i play off per l’accesso alla serie B, avvicinando famiglie, donne e bambini al calcio materano dopo anni buoi.
Sono frutti - aggiunge Columella - di un grande lavoro fatto insieme all’amministrazione comunale uscente con la quale abbiamo lavorato in grande sinergia.
Grazie all’amministrazione uscente, ad esempio, in tempi rapidi sono stati effettuati i lavori per assicurare l’accesso alla lega pro con risultati che sono sotto gli occhi di tutti.
Molto c’è ancora da fare - conclude Columella - come l’adeguamento dell’impianto sportivo del borgo La Martella per consentire gli allenamenti in condizioni adeguate alla categoria.
Auspico - si augura infine - pertanto che si continui a lavorare nella direzione intrapresa con l’amministrazione comunale uscente guidata da Salvatore Adduce».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?