Salta al contenuto principale

Iaculli in pole position per lo staff
Entro fine settimana la nuova giunta

Basilicata

Tempo di lettura: 
3 minuti 21 secondi

MATERA - Sono giorni importanti e probabilmente decisivi tanto che entro la fine della settimana dovrebbe arrivare l’annuncio della nuova giunta comunale. Sono queste le indiscrezioni che filtrano da ambienti vicini al sindaco Raffaello De Ruggieri, notizie che il primo cittadino ha in qualche modo confermato anche nel corso del Consiglio comunale di lunedì scorso ma che oggi sembrano prendere maggiore forza e vigore.

Alcuni punti fermi sembrano farsi largo nell’ambito di una sorta di vera e propria cortina fumogena di opzioni e nomi che vengono tenuti tutti o quasi al riparo da orecchie indiscrete.
Le singole anime della coalizione di maggioranza propongono direttamente al primo cittadino i candidati e poi sta a De Ruggieri operare alcune delle scelte.

Al momento un paio sembrano i paletti che sono stati messi, il numero degli assessori che sarà quasi certamente di otto, la necessità di avere un’ampia rappresentanza di genere con tre donne in giunta, la volontà di non avere situazioni di part time ma professionalità che possano dedicarsi a tempo pieno all’incarico che gli viene affidato e non un appartenenza diretta a partiti politici che avrebbe escluso alcune delle opzioni in campo in queste ultime ore.

Su questo schema De Ruggieri avrebbe inserito un paio di ulteriori indicazioni a cominciare dall’appartenenza territoriale e dalla conoscenza della città e starebbe valutando l’idea di mantenere per sé la delega alla cultura che costituisce certamente il fulcro dell’azione dell’Amministrazione visti i gravosi impegni che l’attendono in futuro.

Nomi per il momento non si percepiscono, l’unico che ricorre con una certa insistenza visto anche il profilo personale è quello dell’ex assessore al bilancio della giunta Buccico, Eustachio Quintano.

Un profilo tecnico ideale in quanto anche presidente dell’ordine dei dottori commercialisti. Al momento però anche su questo nome non ci sono particolari conferme anche se viene frequentemente menzionato in ambienti politici.

Dove invece sembrerebbe esserci una svolta importante e prossima è sul fronte dello staff del primo cittadino e del suo più stretto collaboratore, una sorta di vero e proprio capo di Gabinetto.

In questo senso il nome su cui si sta lavorando è certamente quella di Maria Rita Iaculli già candidata alle primarie nella coalizione che ha poi eletto Raffaello De Ruggieri e individuata come il profilo ideale per coordinare la macchina amministrativa del Comune che è l’aspetto più delicato ed importante della sfida che la nuova Amministrazione si è data ed ha davanti a sè.

In questo caso le difficoltà starebbero nella decisione della Iaculli di intraprendere questo tipo di sfida e nella compatibilità di un profilo professionale come quello dell’attuale viceprefetto di Brindisi con quelle che sono le possibilità e gli investimenti a cui può far riferimento il Comune di Matera.

Stando però alle ultime notizie l’ipotesi di una scelta di questo tipo andrebbe crescendo di ora in ora e troverebbe sempre maggiori possibilità e conferme. Anche in questo senso e subito dopo la giunta il primo cittadino potrebbe decidere di sciogliere anche questa riserva che non risulta di poco conto nel percorso che di fatto si intende intraprendere.

Nel giro delle prossime quarantotto ore almeno alcune di queste domande sul cammino dell’Amministrazione dovrebbero trovare una risposta e dunque sciogliere i nodi che pure si intravedono all’orizzonte. Riunioni, contatti e confronti che sono avvenuti fino alle scorse ore riprenderanno probabilmente domani quando il primo cittadino potrebbe decidere di stringere per far sintesi delle diverse proposte che gli sono pervenute in queste ultime ore.

Le carte dovrebbero essere oramai quasi tutte nelle mani del sindaco a cui toccherà effettuare le scelte per arrivare ad una sintesi molto attesa, all’annuncio dell’esecutivo ed alla presentazione ufficiale delle linee programmatiche in Consiglio comunale. Affrontando poi subito dopo anche il nodo del bilancio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?