Salta al contenuto principale

Pd: ripartono le trattative
Nasce un asse De Filippo - Speranza su Telesca

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 23 secondi

POTENZA - C’è ancora molto da fare. E sono ancora ore di spiazzamento e confusione. In questo c’è da riconoscere senz’altro un merito a Luongo e Pittella: sono riusciti a spiazzare “amici” ed “avversari”. Chiusa infatti la vicenda dell’ultimatum ben prima di arrivare ai fatidici venti giorni imposti dal presidente della Regione (il 14 ottobre scorso) al segretario regionale del Partito democratico della Basilicata ci si avvicina al congresso cittadino di Potenza con molti dubbi e poche certezze. I big ancora si interrogano: ma qual è la linea politica? Quali gli estremi dell’accordo tra Marcello Pittella e Antonio Luongo?
Si sa dell’offerta a Luongo di fare l’assessore regionale tra qualche mese. Ed è nota anche che è stata concordata una “road map” che prevede il sostegno compatto del Pd all’azione del governo regionale. Il resto è ancora da “scrivere”. Su tutto la linea che il Pd intende adottare sull’amministrazione comunale guidata dal sindaco di centrodestra Dario De Luca. Il Pd manterrà ancora in vita l’amministrazione comunale entrando in giunta o si va alle elezioni anticipate?
Ma intanto, prima dei chiarimenti, tra una decina di giorni bisogna eleggere il nuovo segretario del Pd di Potenza. Le correnti interne sono già 48 ore che sono in fermento. Innanzitutto c’è l’area santarsiero che ha il suo candidato. Carmine Croce nonostante nei giorni scorsi sia stato colto da un malore ieri sui social ha “tranquillizzato” tutti postando la foto della sua candidatura e poi spiegando: «Anche se in un luogo non proprio ideale (ospedale San Carlo reparto di Terapia intensiva) ho firmato la mia candidatura a segretario cittadino del Pd. Per il momento Grazie a chi ha sostenuto questa candidatura e Grazie a quelli Che nei prossimi giorni ne vorranno parlare e magari condividerla». E su questo pare che al momento ci sia un ragionamento per tentare di trovare una sintonia tra Santarsiero e il consigliere renziano Mario Polese.
Intanto dall’altra parte c’è stato un incontro tra i responsabili dell’area Speranza potentina e quella di De Filippo. Da quanto si è appreso gli speranziani starebbero valutando di sostenere il candidato di De Filippo, il consigliere comunale Vincenzo Telesca. Questione però che pare non sia gradita alla consigliera comunale defilippiana, Carmen Celi che fin oa qualche settimana fa sembrava in pole per una poltrona di assessore comunale in quota Pd.
In tutto questo ieri sera in tarda serata c’è stata anche una riunione dei lacorazziani che però non dovrebbero almeno per il momento presentare una propria candidatura di area per la segreteria cittadina. Insomma al momento è ancora solo “baruffa”.
s.santoro@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?