Salta al contenuto principale

«Per me un importante punto di riferimento»
Speranza commenta l'addio di Folino

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

«Credo e continuerò a credere nel Pd. Ma oggi non è un bel giorno per il mio partito», scrive l'ex capogruppo e leader della minoranza dem, Roberto Speranza. 

«Provo grande amarezza per le scelte di D'Attorre, Folino e Galli. Tre personalità che apprezzo e stimo molto».

In un post su Facebook fa il ritratto del lucano che ne è stato il "padre" politico. 

«Vincenzo è sicuramente il meno noto dei tre ma è stato per me un importante punto di riferimento. Il suo coraggio nel credere in una nuova generazione mi ha dato forza in questi anni di impegno comune, prima in Basilicata poi a Roma. Credo che in politica, come nella vita, la riconoscenza sia una cosa bella. A Vincenzo sono e sarò sempre riconoscente. E questo non cambia neanche oggi, pur credendo che la sua scelta sia errata».

Il commento finale: «Più in generale nessuno può sottovalutare l'inquietudine di una parte significativa della nostra gente. Non basta più una semplice scrollata di spalle. C'è da correggere una rotta politica che rischia di allontanare ogni giorno tanti nostri iscritti e militanti. Io continuerò a battermi per questo. Dentro il Pd, perché continui ad essere il grande partito del centrosinistra nel nostro Paese».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?