Salta al contenuto principale

L'INTERVENTO
Un Partito Democratico abbastanza confuso

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

Caro direttore,
ho letto la lettera, pubblicata dal suo giornale, che il neo segretario cittadino del Pd potentino ha inviato al sindaco Dario de Luca.

Non c'è che dire: sentirci accusati di badare più all'immagine e assecondare l'opinione del momento, da chi rappresenta il partito dei privilegi e dei privilegiati, delle filiere corte, della tutela di interessi assai di parte, della clientela più sfrenata e del potere per il potere fine a se stesso, è davvero esilarante.

Sembra che parli del suo partito ed invece accusa noi, accusa il centrodestra; niente di più divertente.

E non finisce qui. Il neo segretario, rappresentate del partito che ha cementificato ogni centimetro quadrato del capoluogo di regione, che ha urbanizzato ed edificato in modo selvaggio ovunque fosse possibile e impossibile, greti di fiumi e torrenti compresi, scrive che tra la salvaguardia di un parco, di un gruppo di alberi e una nuova costruzione egli propende per i primi; e continua scrivendo che preferisce uno spazio per gli anziani ed i bambini ad un parcheggio.

Non c'è che dire. Questo partito democratico è abbastanza confuso. La tessera a Fratelli d'Italia è pronta. E sono pronto a sostenere la sua candidatura come prossimo segretario cittadino di Fdi Potenza.

*consigliere provinciale Fdi -An

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?