Salta al contenuto principale

Carretta, petizione "social":
consiglieri, dimettiamoci per il bene della città

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

POTENZA –«Cercasi disperatamente 17 consiglieri disposti a dimettersi per il bene della città»: firmando con l’hashtag #azionicoraggiose, così Gianpaolo Carretta lancia in rete la petizione che – specifica in un secondo tweet – porta la sua firma in cima, «in attesa delle altre 16». Evolve sui social, dunque, la crisi senza fine di Potenza dopo l’ultimo, travagliato, rimpasto dell’amministrazione De Luca. L’esponente democrat della corrente Santarsiero, da sempre contrario a quello che da molti viene definito «inciucio» tra Pd e sindaco eletto dal centrodestra, ribadisce così la sua linea delle dimissioni subito per andare al voto. Infine, e in attesa di adesioni e firme, una provocazione sempre affidata al social network: «Vi aspettiamo trepidanti a Potenza per spiegarci perché Verdini no e De Luca e FdI sì», con tanto di hashtag sia alla linea “dura e pura” del Pd nazionale rappresentata dall’ex segretario Pierluigi Bersani, sia al giglio magico, nella persona del portavoce e vicesegretario Lorenzo Guerini.   

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?