Salta al contenuto principale

Potenza, il sindaco De Luca vara il nuovo esecutivo
Sarà giunta a 9, resta fuori il Partito democratico

Basilicata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

POTENZA - Dopo il terremoto degli scorsi giorni con le dimissioni di tre assessori (LEGGI LA NOTIZIA) il sindaco di Potenza, Dario De Luca, ha predisposto la nuova giunta che guiderà il capoluogo di regione e non mancano le sorprese. L'Esecutivo sarà a nove senza il Partito Democratico. Dopo le discussioni tra le varie correnti del partito e il mancato raggiungimento di una decisione da parte del Pd sull'appoggio alla nuova giunta, il primo cittadino ha varato una giunta definita «giunta programmatica per garantire l'amministrazione della città».

A far parte della nuova giunta ci sono Gerardo Bellettieri già vicesindaco di Fratelli d'Italia espulso dal partito, Rocco Coviello anche lui già assessore di Fratelli d'Italia, Annalisa Percoco, già ex assessore, Roberto Falotico (ex candidato sindaco vicino al presidente della Regione Maurizio Pittella), Luigi Vergari (assessore uscente), Sergio Potenza, nominato vicesindaco, di Popolari uniti e consigliere comunale, Valeria Errico (nuovo ingresso), Mariangela Faggella della segreteria del Consigliere regionale Aurelio Pace. E Rocco Pergola.

«Continuo a sentire sciocchezze - ha detto il sindaco - sull'approvazione nel novembre 2014 del dissesto: non si poteva fare diversamente. Ma ora basta guardare al passato e con questa nuova giunta ci occuperemo dei temi del futuro e continueremo nell’opera di risanamento morale e finanziario dell’amministrazione comunale».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?