Salta al contenuto principale

«Il Sud al centro dell'agenda del Governo»: a Matera il giorno di Gentiloni e De Vincenti

Basilicata
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
L'intervento del ministro De Vincenti a Matera
Tempo di lettura: 
2 minuti 6 secondi

MATERA – “E' il momento di investire al Sud, ridiamo centralità dopo vent'anni di oblìo al Mezzogiorno d'Italia”. Sono i due messaggi più forti lanciati da Matera dal presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nella conferenza “Mezzogiorno protagonista: missione possibile” che si è svolta durante tutta la giornata all'Auditorium Gervaso. Nella mattinata dpo una serie di numeri, dati, storia sulle potenzialità della città le conclusioni sono state del ministro per il Mezzogiorno Claudio De Vincenti. Nel pomeriggio l'arrivo del Presidente del Consiglio che ha spiegato: “Non abbiamo scelto per caso Matera ma perchè Matera ha la storia di una rinascita. Matera 2019 significa che il Mezzogiorno può comprendere e vincere con i progetti seri per il Sud”.

Il premier ha spiegato che ci saranno nuove iniziative per il Sud da mettere in campo “perchè la sfida del Sud è centrale nella battaglia del Governo e dell'Italia”. I dati sul divario cresciuto tra il 2008 e il 2014 con il Nord che è arretrato del 7 per cento e il Sud del 12 hanno fatto da punto di partenza alla necessità di ripartire con una politica che metta il Mezzogiorno al centro delle questioni nazionali e che esalti le eccellenze come Matera si propone di essere.

"Il Governo va avanti facendo il suo dovere, giorno per giorno, indipendentemente dalla durata della legislatura, che è decisa dal Presidente della Repubblica": così in mattinata il ministro per la Coesione territoriale, Claudio De Vincenti (ospite appena una settimana fa ad Aliano), ha aperto  il convegno materano. "Fa il suo dovere, il Governo - ha aggiunto il ministro - predisponendo interventi per risolvere i problemi dell'Italia, a cominciare da quelli del Mezzogiorno che è al centro della nostra agenda". De Vincenti, che ha letto un messaggio di saluto del Presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha sottolineato che "il Governo farà tesoro di questa giornata di Matera, un'occasione di spessore culturale e scientifico".

Al convegno partecipa anche il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella: «La Basilicata vuole lavorare per il Paese e con il Paese», ha detto. «Questa città - ha aggiunto - anche grazie ai Governi Renzi e Gentiloni, è un patrimonio dell’Europa e del Mondo». Il governatore ha evidenziato di «notare un approccio diverso, con un nuovo protagonismo delle Regioni, che incrocia le sinergie del Governo e del suolo di guida. Il Sud - ha continuato Pittella - si trova di fronte a una sfida straordinaria: diventare la porta e la piattaforma logistica dell’Europa. Per questa e per le altre sfide del futuro - ha concluso - servirà l’impegno di tutti».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?