Salta al contenuto principale

Strade e scuole, l'urlo di Valluzzi all'assemblea nazionale Anci: siano priorità in legge bilancio 2018

Basilicata
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Nicola Valluzzi, presidente della Provincia di Potenza
Tempo di lettura: 
2 minuti 47 secondi

VICENZA – "Il Governo ascolti il Capo dello Stato: la sicurezza di strade e scuole deve essere priorità assoluta nella legge di bilancio 2018”.

È l'appello lanciato dal Presidente dell'Upi Basilicata, Nicola Valluzzi, durante il suo intervento alla XXXIV Assemblea annuale ANCI in corso a Vicenza alla quale ha partecipato anche il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. 

“Dopo i continui prelievi forzosi sulle entrate delle Province, imposti dalla legge 190/2014 ed attuati in via progressiva tra il 2015 ed il 2017, che hanno seriamente compromesso la gestione dei servizi resi ai cittadini, la legge di bilancio 2018 - ha aggiunto il presidente della Provincia di Potenza - deve segnare un punto di discontinuità con il passato, a partire dal recupero della capacità finanziaria ed organizzativa. Occorre la programmazione di un piano straordinario di investimenti per l’ammodernamento e la messa in sicurezza della viabilità provinciale nell’intero Paese e la realizzazione di tempestivi interventi sulle scuole superiori, alle quali va destinato almeno Il 30% delle risorse nazionali per l'edilizia scolastica (il Miur parla di 1,7 mld)”. 

“Non è più rinviabile – conclude Valluzzi - soprattutto dopo il referendum dello scorso 4 dicembre il ripristino dell’autonomia organizzativa e l’eliminazione dei vincoli sul personale delle Province”. 

IL 17 ASSEMBLEA REGIONALE ANCI PER MATERA2019  Intanto, nel terzo anniversario della proclamazione di Matera a Capitale europea della cultura per il 2019 l’Anci di Basilicata ha deciso di organizzare l’assemblea generale il 17 ottobre, alle ore 9, nella sala Levi di Palazzo Lanfranchi. 

“Il 17 ottobre 2014 Matera fu proclamata Capitale Europea della Cultura per il 2019. Il lungo e articolato cammino compiuto per raggiungere quel grande risultato – afferma il presidente dell’Anci Basilicata, Salvatore Adduce - ha visto come protagonisti anche i Sindaci e le comunità di tutta la Basilicata che con generosità hanno condiviso il progetto e collaborato per la sua realizzazione. Nel terzo anniversario di quella storica decisione l’Anci della Basilicata intende rinnovare con i Sindaci lucani l’impegno a condividere un programma che possa offrire a tutti nuove occasioni di rilancio economico e sociale. Il 2018 sarà dedicato alla concreta costruzione di tale percorso”. 

Dopo i saluti istituzionali di Marta Ragozzino, direttore Polo museale della Basilicata, Nicola Valluzzi, presidente Provincia Potenza e presidente Upi, Francesco Degiacomo, presidente Provincia Matera, Francesco Mollica, presidente Consiglio regionale Basilicata, Aurelia Sole, rettrice Unibas e presidente Fondazione Matera 2019 e dopo la introduzione del presidente dell’Anci Basilicata, Salvatore Adduce, si terranno in mattinata due tavole rotonde. Nella prima si partirà dal libro “Le Città invincibili. L’esempio di Matera2019” di Serafino Paternoster (Editrice Universosud) per ripercorrere le fasi della candidatura soffermandosi sul ruolo svolto dai comuni lucani per vincere questa sfida. Interverranno: Giampaolo D’Andrea, Capo di Gabinetto MiBact, Antonio Decaro presidente Anci e sindaco di Bari, Dario De  Luca, sindaco Potenza, Salvo Nastasi, vicesegretario generale presidenza Consiglio dei ministri e coordinatore attuazione interventi Matera 2019, Marcello Pittella, presidente Regione Basilicata e Paolo Verri, direttore generale Fondazione Matera 2019. 

Nella seconda tavola rotonda si parlerà del turismo come settore decisivo per lo sviluppo. Ne parleranno i sindaci dei Comuni delle “4 M”, Domenico Cipolla, sindaco Maratea, Raffaello De Ruggieri, sindaco Matera, Enrico Mascia sindaco Policoro (Metapontino), Livio Valvano, sindaco di Melfi e Mariano Schiavone, direttore Apt Basilicata. 

I due incontri saranno moderati dal giornalista Renato Cantore. 

I lavori termineranno alle 13.30 con le conclusioni del presidente dell’Anci Nazionale, Antonio Decaro. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?