Salta al contenuto principale

Addio "don Mimì", la Basilicata piange Domenico Pittella

Basilicata
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Domenico Pittella
Tempo di lettura: 
2 minuti 4 secondi

POTENZA – Domenico Pittella - ex senatore del Psi dal 1972 al 1983 - è morto stamani nella sua casa di Lauria (Potenza) all’età di 86 anni, essendo nato nel paese lucano il 7 febbraio 1932. Pittella è padre di Gianni Pittella, eletto nel centrosinistra al Parlamento il 4 marzo scorso in Campania (e con alle spalle una lunga esperienza al Parlamento europeo come capogruppo S&D) e di Marcello, che è presidente della giunta regionale della Basilicata.

Il 14 febbraio scorso Pittella era caduto riportando la frattura di un femore: da allora le sue condizioni, considerata anche l’età, non erano più tornate quelle di prima. I funerali dovrebbero svolgersi domani, a Lauria, nel cui cimitero la salma sarà sepolta, nella tomba di famiglia.

Pittella, che era un chirurgo, è noto anche per aver curato nella sua clinica di Lauria, nel 1981, la brigatista Natalia Ligas, che era rimasta ferita ad una gamba. Per quella vicenda, Pittella fu condannato e scontò una parte della pena in carcere.

IL CORDOGLIO «Con Domenico Pittella se ne va un uomo delle istituzioni, un medico generoso, una tra le personalità più rilevanti della nostra Regione e della scena politica nazionale». Così Maria Cristina Pisani, portavoce del Psi, ricorda un uomo a suo dire «sempre disponibile e attento - aggiunge Pisani - è stato anche per la nostra città di Lauria un punto di riferimento importante. Una persona perbene. Un galantuomo, a cui mi lega il ricordo di una grande e sincera amicizia con mio nonno e con persone a me care. Voglio dedicare un pensiero di sincera vicinanza alla famiglia per questa dolorosa perdita, a nome mio e di tutto il Psi, partito con cui Mimì ha condiviso gran parte del suo impegno politico», prosegue la portavoce del Psi. «Alla moglie, ai figli di cui era punto di riferimento, a Marcello - ha aggiunto Pisani riferendosi al presidente della Regione Basilicata - e all’amico Gianni» ha proseguito Pisani citando l’ex capogruppo S&D al Parlamento europeo, ora senatore, che lo lega alla portavoce del Psi da una storica amicizia di famiglia. «Un abbraccio anche ai nipoti Domenico e Ludovica», conclude.

«La notizia della scomparsa di Domenico Pittella ci rattrista. Ci stringiamo attorno alla famiglia e ai figli Marcello e Gianni in questo momento di dolore». Così Riccardo Nencini, segretario del Psi, celebra «un uomo d’altri tempi» che «ha condiviso con il Psi buona parte della sua vita politica, una persona sempre attenta alla cosa pubblica, divenendo punto di riferimento per la regione Basilicata e per il Mezzogiorno».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?