Salta al contenuto principale

Amministrative, l'affluenza cresce ma la Basilicata è fanalino di coda

Basilicata
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 29 secondi

POTENZA – Oggi in Basilicata saranno eletti 13 sindaci in Comuni con popolazione inferiore ai 15mila abitanti. In totale la popolazione residente è di 54.852 persone e gli elettori sono 51.218, suddivisi in 59 sezioni. Un test di valenza locale mentre il mondo politico lucano inizia a guardare alle Regionali d’autunno, con un’evoluzione legata anche al quadro nazionale.

Quanto alle Comunali, andranno alle urne i cittadini di Atella, Castelluccio Superiore, Forenza, Genzano di Lucania, Lavello (Comune più grande, con 13.590 abitanti), Muro Lucano, Pietrapertosa, Pignola, Ripacandida, Ruvo del Monte, Sasso di Castalda, Vaglio di Basilicata, in provincia di Potenza, e Tricarico in provincia di Matera.

Al voto anche micro-Comuni con popolazione inferiore a duemila o mille abitanti in cui non si arresta la tendenza allo spopolamento demografico. Prevalgono le liste civiche (il Pd da solo compare solo una volta) e sono soltanto tre le liste certificate pentastellate.

Tra gli scontri più importanti Tricarico (3 liste in corsa, con il medico Casalaspro contro gli ex sindaci Antonio Melfi e Raffaello Marsilio) e Lavello: anche qui battaglia a tre – in corsa 2 civiche e quella del Movimento Cinquestelle – con il dem Sabino Altobello che ci riprova, sfidato da Alfonso Muscio (M5s) e Giuseppe Decorato (Noi con voi per Lavello). Urne aperte dalle 7 alle 23.

AGGIORNAMENTO ORE 12 Numeri in rialzo, rispetto elle elezioni precedenti, in Basilicata: l'affluenza, alle 12, è del 16,47%. Il precedente era fermo al 10,65%, ma bisogna specificare che nel 2013 le urne restarono aperte due giorni (domenica e lunedì).
AGGIORNAMENTO ORE 19 In serata il dato della provincia di Potenza parlava di un'affluenza pari al 39,7% degli aventi diritto al voto (19.218 votanti su 48.382 elettori).
AGGIORNAMENTO ORE 23 Alle 23 – orario di chiusura dei seggi – erano 27.397 (56,626%), sempre nel Potentino.

A urne chiuse, però, come da tradizione l'affluenza su scala nazionale sarà più alta al nord mentre il fanalino di coda è proprio la Basilicata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?