Salta al contenuto principale

Intervento di alta chirurgia a una paziente lucana affetta da forma grave osteoporosi

Basilicata
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

SAPRI (SA) - Eseguito per la prima volta in Campania un intervento di alta chirurgia ortopedica con l'utilizzo di un innesto osseo prelevato dalla Banca del tessuto muscolo-scheletrico (BTM) dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna. L’intervento è stato effettuato all’ospedale civile di Sapri (Salerno) dall’equipe dell’Unità Operativa Complessa di Ortopedia e Traumatologia, diretta dal primario Attilio Molinaro, su di una donna di 64 anni originaria della Basilicata.

Alla paziente, affetta da grave osteoporosi da circa 15 anni, è stato ricostruito chirurgicamente il femore posizionando una placca periprotersica lunga e delle stecche di osso contrapposto da «donatore» (cioè di cadavere) fornite dalla Banca del Tessuto Muscoloscheletrico. La donna, prima di ricominciare a camminare, dovrà osservare un periodo di assoluto riposo di 50 giorni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?