Salta al contenuto principale

Festa della Bruna 2018, ecco come sarà il carro barocco firmato Claudia e Raffaele Pentasuglia

Basilicata
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Il carro della Bruna 2018 firmato Claudia e Raffaele Pentasuglia, Leo Montemurro, Cna
Tempo di lettura: 
1 minuto 42 secondi

 MATERA - Un manufatto in stile barocco tradizionale, con una trentina di puttini, statue, tra le quali quella di papa Paolo VI, una sequenza di alto e bassorilievi istoriati: caratterizzeranno il carro trionfale di cartapesta, ispirato al tema evangelico "I discepoli di Emmaus. Icona per un percorso solidale", per l'edizione 2018 della Festa in onore della Patrona di Matera, Maria Santissima della Bruna. Lo si è appreso oggi nella Cattedrale, in occasione della presentazione del bozzetto vincitore realizzato dagli artisti e fratelli Raffaele e Claudia Pentasuglia, eredi di una famiglia che ha realizzato dal secolo scorso a oggi 53 carri trionfali.

«Con la presentazione oggi in Cattedrale a Matera dei Bozzetti partecipanti al concorso indetto dalla Associazione Maria Santissima della Bruna e dalla Cna Matera per la individuazione del vincitore della sezione professionale - i giovani artisti/artigiani Raffaele e Claudia Pentasuglia - e la esposizione all'intera collettività materana di tutti i lavori partecipanti al concorso sia per la sezione professionale che per quella non professionale si consolida e si afferma il passaggio generazionale tra i vecchi ed i nuovi Maestri della Cartapesta»:  lo afferma Leo Montemurro, presidente della Cna. 

La Cna, continua Montemurro, «ha lavorato con tenacia e costanza in questi ultimi anni affinché si avverasse quanto poi certificato questa mattina in Cattedrale: ovvero l'affermazione di una nuova generazione di artigiani cartapestai in grado di prendere senza difficoltà , soprattutto dal punto di vista artistico, il testimone dalle mani dei grandi Maestri del recente passato Pentasuglia e Nicoletti in primis. La Cna continuerà ad essere al fianco dei giovani Maestri e a supportare ogni loro necessità per far si che anche con il loro contributo si possano a breve realizzare la Scuola della Cartapesta ed il Museo del 2 Luglio nella costruenda Fabbrica del Carro al Quartiere Piccianello di Matera. A Raffaele e Claudia ed a tutta la squadra che compone il loro team di lavoro per la realizzazione del Carro trionfale 2018 vanno i migliori auguri di buon lavoro a nome mio personale e di tutta la nostra Associazione». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?