Salta al contenuto principale

Al Vinitaly la Basilicata dà il buon esempio: 45 aziende e 5 Ati perché si vince tutti assieme

Basilicata
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Foto di gruppo della delegazione lucana a Vinitaly 2017 (foto da facebook)
Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

POTENZA – Giovedì 12 aprile, nel corso di una conferenza stampa che si svolgerà alle 10 a Potenza nella sala riunioni del Dipartimento Politiche agricole e forestali, l’assessore Luca Braia presenterà le attività e il programma della collettiva regionale al Vinitaly 2018. 

La Regione Basilicata sarà presente al Padiglione 11 - Stand E5-G6 del Vinitaly 2018, giunto alla 52a edizione, la più grande manifestazione dedicata al mondo del vino che si svolge a Verona Fiere 15 al 18 aprile 2018, nella modalità collettiva che caratterizza la presenza, per il terzo anno consecutivo, condivisa e costruita insieme ai consorzi delle imprese vitivinicole lucane ed ai produttori, quota parte finanziata dalla Misura 3.2 del Psr Basilicata 2014-2020. 

Tra le novità 2018 per la Basilicata, la partecipazione di 5 Ati e un totale di 45 aziende di produttori di vino lucano e un appuntamento importante, il Gran Gala #BereBasilicata alla Gran Guardia, previsto il 15 aprile, inserito nel programma “Vinitaly and the city” con degustazioni di vini Doc e prodotti di eccellenza lucani riservato a 250 operatori e buyer del vino. 

Tutti i dettagli saranno forniti nel corso della conferenza stampa. 

Oltre all’assessore Luca Braia, prenderanno parte all’incontro con i giornalisti il dirigente generale Francesco Pesce, rappresentanti dei Consorzi e produttori partecipanti, Enoteca regionale lucana, Ais (Associazione italiana sommelier) e Urcl (Unione regionale cuochi lucani). 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?