Salta al contenuto principale

Il Potenza cade a Brindisi
Solo un pari per il Francavilla

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi

E' stata una domenica complessivamente negativa per le squadre lucane di Serie D. Al Fanuzzi di Brindisi il Potenza ha rimediato una pesante sconfitta per 4-2, accompagnata dai rimpianti per le tante disattenzioni che l'hanno fatta maturare. Tre dei quattro gol subiti dai rossoblù sono infatti arrivati da calcio d'angolo, con evidenti distrazioni a difesa schierata che hanno fatto svanire il provvisorio vantaggio maturato all'intervallo. Dopo il gol brindisino di Ferrara, infatti, il Potenza aveva ribaltato il risultato mettendo in mostra il solito gran gioco offensivo e trovando le reti di Di Senso e Palumbo.

Uscendo dagli spogliatoi però è cambiato il senso della partita, il Brindisi ha fatto prevalere fisicità ed esperienza stendendo al tappeto la squadra di Giacomarro in pochi minuti. Esposito di testa, sempre da corner, ha trovato il 2-2. Vantaggio brindisino grazie a una sfortunata autorete di Palumbo, poi il poker – ancora di Esposito – a seguito di un disimpegno errato della difesa potentina. Finisce 4-2 e resta aperta sia la corsa per la vetta (l'Andria ha infatti perso a Monopoli), sia quella per il secondo posto con Taranto e Brindisi che hanno accorciato il distacco dal Potenza.

Nella colonna di destra della classifica c'è da registrare il piccolo passo avanti del Francavilla, che pareggia 1-1 in casa contro il Manfredonia e mantiene un punto di vantaggio sulla zona playout. In gol per i sinnici Pioggia, poi il Manfredonia ribalta il punteggio con i gol di Gentile e De Vita, prima del 2-2 definitivo dal bomber Picci arrivato a 14 reti in campionato. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?