Salta al contenuto principale

L'avv. Chiacchio salva l'Andria
Solo multa per il caso D'Agostino

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

SI risolve solo con un'ammenda per la Fidelis Andria il caso D'Agostino. Come da noi preannunciato qualche giorno fa, la società pugliese è andata a patteggiamento con la Procura Figc secondo quanto previsto dall'art. 32 sexies nuovo Codice di giustizia sportiva. Per le quattro partite disputate in posizione irregolare dal calciatore - oggi al Benevento - è stata stabilita la sanzione di tremila euro a carico del club insieme all'inibizione del presidente Fiore e dei dirigenti Sipone e Lotito. 

Ratificato dall'ultimo Consiglio federale, il dispositivo è frutto (secondo procedura) dell'accordo tra accusa e difesa, ratificato dalla Procura generale dello sport presso il Coni. La sentenza è definitiva, senza possibilità di ricorso all'interno dell'ordinamento sportivo. La Fidelis mantiene quindi inalterato il margine di vantaggio sul Potenza che insegue al secondo posto nel girone H di SerieD. E deve ringraziare il suo legale, l'avvocato Edoardo Chiacchio. 

Twitter @pietroscogna

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?