Salta al contenuto principale

Il Potenza frena a Gallipoli
A Taranto è già rivoluzione

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 21 secondi

Nella domenica appena trascorsa può sorridere solo il Francavilla tra le lucane di Serie D. Il Potenza esce sconfitto da Gallipoli e con le ossa rotte. Terzo ko esterno per la formazione di Giacomarro, ancora una volta per 3-1, in una gara condizionata dal forte vento. Nella prima frazione il Gallipoli, con il suo giocatore - allenatore Mangiapane, si prende il lusso di fallire anche un calcio di rigore. Nella ripresa i salentini prima si portano avanti grazie ad un gioiello su punizione di Legari, poi si fanno raggiungere da un guizzo vincente di Barillari che illude il Potenza. La difesa rossoblù però sta attraversando un periodo difficile e si vede, tant'è che si fa infilare prima da Mingiano e poi da Di Maira. Inconcludente prova anche dell'attacco, con Palumbo e Caraccio che nel primo tempo non riescono a trovarsi non riuscendo mai a pungere verso la porta difesa da Gabrieli. Domenica prossima al Viviani arriva il Grottaglie affamato di punti salvezza. In testa non molla l'Andria che va a +9 proprio sul Potenza e si sbarazza del San Severo grazie ad una rete in netto fuorigioco segnata da Volpicelli. Non ne approfitta il Taranto che non va oltre un pareggio a reti inviolate a Frattamaggiore contro l'Arzanese. E' di oggi la notizia relativa alla rescissione consensuale con il diesse ionico Francesco Montervino, che per divergenze ha deciso di lasciare la società presieduta dal presidente Campitiello. A cascata, sono arrivate anche le dimissioni dell'allenatore Battistini e di tutto lo staff tecnico. La panchina del club ionico è stata affidata al tecnico delle giovanili Michele Cazzarò.


Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?